Tonifica la pelle del collo con gli estratti naturali

TONIFICA LA PELLE DEL COLLO CON GLI ESTRATTI NATURALI

Gingko biloba e centella sono gli estratti che devi abbinare alle essenze di geranio e cannella

per ridare un aspetto giovanile alla pelle del collo

A volte, guardandoti allo specchio, può capitare di notare dei cedimenti sulla pelle del collo. La pelle del

collo è per natura sottile, carente di ghiandole sebacee, e quindi molto secca e facile a segnarsi

con rughe, rossori e macchie. Inoltre, avendo all’interno solo muscoli lunghi e sottili, può risultare svuotata

e flaccida soprattutto in persone molto magre. A danneggiare la pelle del collo possono essere anche i raggi

solari o diete troppo severe. C’è poi la zona del mento, dove la pelle spesso tende a cedere a causa dei depositi

adiposi o di liquidi in eccesso collocati nella zona tra la mandibola e il collo. In entrambi i casi, bisogna intervenire

con i prodotti giusti. Meglio se naturali.

Dopo i 35 anni aver più cura della tua pelle

Le rughe che segnano il collo sono dette “collane di Venere”: sono pieghe orizzontali che si formano a seguito

dei movimenti che assumiamo durante il giorno e il sonno. Si evidenziano soprattutto dopo i 35 anni, quando

pulire e nutrire adeguatamente questa zona diventa indispensabile. Ai primi segni di “rilassamento”, bisogna

subito correre ai ripari con un trattamento rassodante.

I rimedi per nutrire la pelle del collo

Ginseng, ginkgo biloba e olio essenziale di geranio sono rimedi eccezionali per nutrire la pelle del collo: le

sostanze che contengono, aumentano la produzione endogena del collagene nativo, che sostiene i tessuti, e apportano

fitoestrogeni che favoriscono l’idratazione e il turgore. Per il doppio mento, due sostanze adatte allo scopo sono la

centella asiatica, drenante e attivante, e la soia selvatica, vero tesoro di fitoestrogeni, da combinare con l’olio essenziale

di cannella.

Inizia col gommage

Se vuoi eseguire un trattamento anti rughe, inizia con un gommage che apre i pori, elimini lo strato di cellule

morte e aumenti l’assorbimento dei cosmetici che verranno applicati successivamente. In una ciotola, mescola

2-3 cucchiai di crusca di riso con olio di germe di grano quanto basta per ottenere una crema. Unisci 3 gocce di olio

essenziale di camomilla e strofina lo scrub su mento e collo, con movimenti circolari. Poi risciacqua.

Prosegui col massaggio

In una boccetta scura con contagocce metti 10 ml di olio di ginseng, 10 ml di olio di ginkgo biloba e 5 gocce di olio

essenziale di geranio. Prelevane 6 gocce e stendile sul collo facendo movimenti avvolgenti fino ad arrivare al décolleté.

Conserva la boccetta in frigorifero per non più di 20 giorni. Per la zona del mento, invece, mischia nel palmo della mano

una goccia di olio di centella, 2 gocce di olio di soia selvatica e una goccia di olio essenziale di cannella, mescola e applica

il composto dal mento alla base delle orecchie, con leggeri pizzicotti dove è più visibile l’accumulo adiposo.

 

Se ti è stato utile questo articolo iscriviti alla newsletter e riceverai i 3 video in cui

ti svelerò i segreti per avere una pelle del viso perfetta.

 

Ti aspetto presto.

Ester,

la tua Consulente di Bellezza

Tel. 091/942390

180 Visite
Questo elemento è stato inserito in Viso. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *