Stanca dei cuscinetti sul tuo corpo? Ma cosa è l’adiposità?

STANCA DEI CUSCINETTI SUL TUO CORPO? MA COSA E’ L’ADIPOSITA’?

L’ adiposità è un ipertrofia generalizzata degli adipociti in relazione con l’alimentazione, la situazione endocrina e l’ereditarietà.

La dimensione degli adipociti cresce, con conseguente aumento di volume del pannicolo adiposo. E’ un deposito di sostanze

grasse nei tessuti e nei vari organi che presenta diversa distribuzione nell’uomo e nella donna. Nell’uomo il pannicolo adiposo

è rappresentato al punto vita e/o a tutto l’addome, nella donna alla base delle cosce, ai glutei e al basso addome. A differenza

della cellulite, che è da ritenersi un fenomeno localizzato, l’iper-adiposità è solitamente presente in tutto il corpo anche se in alcuni

distretti, è sicuramente più rappresentata; spesso l’adiposità può essere accompagnata da cellulite. Il flusso sanguigno è

modestamente rallentato e il metabolismo cellulare (consumo energetico) è molto basso. In tale situazione l’azione di accumulo

di grassi prevale su quella di smaltimento; nel tessuto adiposo vengono continuamente stoccate quantità di grassi, senza mai

essere consumate. I fattori predisponenti sono: – ereditarietà; la tendenza ad “ingrassare” può essere trasmessa dagli ascendenti

ai discendenti; – squilibri ormonali, l’iperproduzione o il deficit di alcuni ormoni possono portare ad un rallentamento del metabolismo

degli zuccheri e dei grassi che vengono quindi immagazzinati nelle cellule del tessuto adiposo; – sesso, la minor componente

muscolare nella donna determina un metabolismo basale più basso rispetto all’uomo; tale fattore implica un minor consumo calorico;

– iperalimentazione durante i primi mesi e anni di vita, caratterizzata dall’utilizzo abnorme di alimenti zuccherini e grassi nelle prime

fasi della vita, può provocare un aumento del numero delle cellule adipose nei vari distretti corporei. I fattori scatenanti sono:

– eccessiva alimentazione, le attività metaboliche non riescono a consumare tutte le sostanze introdotte che vengono inevitabilmente

“stoccate” come riserve energetiche nel pannicolo adiposo; – vita sedentaria, un lavoro sedentario o una scarsa o assente attività

fisica crea una diminuizione del metabolismo basale perchè l’organismo necessita di poca energia. Questo meccanismo implica a

parità di calorie introdotte, un minor consumo calorico e quindi un maggior accumulo di grassi come riserva energetica;

– diversa reazione alle situazioni di stress, alcuni individui se sottoposti a lavori o situazioni particolarmente stressanti tendono ad

alimentarsi troppo e male.

QUINDI QUAL’E’ L’APPROCCIO AL PROBLEMA?


E’ necessario stimolare la circolazione sanguigna per trasportare grandi quantità di ossigeno alle cellule, sovraccaricandole di

“lavoro”, per permettere di intaccare le riserve energetiche. E’ necessario agire con principi attivi specifici che aumentino il

metabolismo dei grassi, facendo diminuire il volume dell’adipocita. Indispensabile per il rapido conseguimento dei risultati e

successivi per il loro mantenimento, utilizzare i prodotti d’autocura specifici in sinergia ai trattamenti professionali.

Se questo articolo ti è stato utile iscriviti alla mia newsletter e riceverai i 3 video in cui ti svelo i segreti per rimetterti in forma
e mantenerti in salute


Ester,
la tua Consulente di Bellezza


Tel. 091-942390

 

59 Visite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *