Ansia mattutina: cos’è, come affrontarla

Ansia mattutina: cos’è, come affrontarla

L’ansia mattutina è una forma particolare di crisi di ansia: solitamente si manifesta in due modi precisi ed è

accompagnata da una sintomi specifici. Affrontala cosi

 

Ansia mattutina: cos’è, perchè arriva

L’ansia è una complessa combinazione di emozioni negative che includono timore eccessivo, apprensione e

preoccupazione, ed è spesso accompagnata da sensazioni fisiche come palpitazioni, dolori al petto e/o respiro

corto. Gli attacchi di ansia mattutina, cioè quell’ansiache ci prende appena aperti gli occhi, oltre a seminare inquietudine

e insicurezza, provocano una stanchezza profonda. Il pessimismo prevale, sintomo di uno stato di depressione latente,

che non deve essere sottovalutato. Nei casi più gravi il disturbo è accomagnato da sensazioni di nausea, vomito o diarrea.

 

Le due forme di ansia mattutina

Benché l’ansia sia sempre sgradevole, l‘ansiamattutina è tra quelle più invasive. Può presentarsi in due modi:

1) Ansia mattutina che si affaccia subito dopo avere aperto gli occhi, mentre si è ancora a letto. Essa si manifesta

con uno stato di tensione di tutto il corpo e con palpitazioni che scattano appena ci rendiamo conto che la notte è finita

e che una nuova giornata sta per iniziare.

2) Ansia mattutina che appare dopo alcune decine di minuti dalla sveglia, con uno stato di inquietudine man mano

crescente fino a diventare una spiacevole sensazione di oppressione toracica.

In entrambe le espressioni di ansia mattutina, tutto quello che dobbiamo o che vogliamo fare diventa difficile. Attenzione

e concentrazione sono scadenti, l’entusiasmo è basso e prevale il pessimismo. Possono comparire anche alcuni sintomi,

tipicamente connessi con l’ansia mattutina: colite,cefalea, crampi allo stomaco, dolore cervicale, senso di sbandamento.

Ma la caratteristica prevalente di quest’ansia mattituna è la stanchezza profonda che si presenta fin già da metà mattina,

causata dall’elevato consumo energetico prodotto dalla stessa ansia. Sul piano psicologico invece è come se mancasse un

“filtro”: ci sentiamo esposti agli impegni della giornata come se fossero pericolosi o troppo pesanti da sopportare.

 

I sintomi dell’ansia mattutina

  • Stanchezza dovuta a impegni eccessivi senza possibilità di recupero immediato
  • Troppe responsabilità, oppure troppi tempi vuoti e insensati
  • Disordine nello stile di vita o incapacità organizzativa
  • Disinteresse per le attività da svolgere
  • Ambiente di lavoro sentito come ostile
  • Forti aspettative proprie o altrui
  • Calo nel rendimento professionale
  • Nervosismo, irritabilità e scarsa qualità relazionale
  • Fretta costante e senso di angosciosa imminenza, tachicardia

Come superare l’ansia mattutina: la terapia giusta

Quella mattutina è una forma particolare di ansia anticipatoria. Per sconfiggerla non serve indagare le cause che la scatenano e,

nella maggior parte dei casi, non servono nemmeno i farmaci. La terapia giusta, calcolando che si tratta di un disturbo prevedibile

(arriva sempre allo stresso orario…) è giocare d’anticipo. la sera prima di andare a dormire, dirsi: “ok, domani mi verrà a trovare la

mia ansia mattutina. Io l’accoglierò. Non voglio sapere perchè arriva ma sarò qui ad attenderla.”

Quando compare, bisogna lasciare che si scateni, massaggiando delicatamente ad occhi chiusi la parte del corpo dove il disturbo si

sente in modo più intenso, senza nessuna intenzione se non quella dell’ascolto. Superarla significa dunque integrare il messaggio che

l’ansia mattutina reca con sè, che sarà diverso da persona a persona come differenti sono i sintomi: al momento giusto qualcuno agirà

sul fronte del lavoro, qualcuno rifletterà sulle sue relazioni, per qualcun altro il tema sarà esistenziale, e modificherà spontaneamente il

proprio modo di stare in campo. Questo atteggiamento, reiterato nel tempo, produrrà da solo quella consapevolezza necessaria ad

apportare con naturalezza e determinazione quei cambiamenti che renderanno la presenza dell’ansia mattutina non più necessaria.

 

Se questo articolo ti è stato utile iscriviti alla mia newsletter su www.estercentrobenessere.com  e riceverai i 3 video in cui ti svelo i segreti

per rimetterti in forma e mantenerti in salute

Ester, la tua Consulente di Bellezza

Tel. 091-942390

 

15 Visite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *