Cell S.O.D – Gli step necessari per ottenere risultati

CELL S.O.D – GLI STEP NECESSARI PER OTTENERE  RISULTATI

Il Metodo CELL S.O.D. si articola attraverso 4 step ripetibili e necessari per raggiungere i risultati garantiti.

Oggi ti parlerò dei primi 2 Step!

STEP 1: Il Trattamento preparatorio corpo

UNA STRATEGIA  PREPARATORIA

È la regola d’oro alla base di ogni programma efficace: per rimettere in
forma il corpo dopo l’inverno serve una strategia integrata, che combini un approccio “dentro e fuori”.
L’equilibrio dell’organismo è infatti spesso alterato dall’accumulo di tossine (esogene ed endogene) che possono
provocare, oltre che uno stato di malessere e stanchezza generale, stati infiammatori a livello superficiale di cute
e derma ma anche sistema linfatico. Risultato: stress ossidativo, primo fattore necessariamente da eliminare per la
buona riuscita dei propri obiettivi.
Con il freddo si verifica una vasocostrizione- è la reazione fisiologica del nostro corpo al freddo. in questo modo
il corpo cerca di trattenere calore al proprio interno- e una conseguente ipo-ossigenazione dei tessuti, nonché una
degenerazione della barriera cutanea costituita principalmente da acqua e lipidi e conseguente disidratazione e
alterazione dell’Omeostasi dell’organo-pelle.
Allo stato normale, la ripartizione armoniosa delle curve femminili implica che i differenti strati della pelle (derma
ed epidermide) e quelli che la sostengono (pannicolo adiposo sottocutaneo e base muscolare) siano in uno stato di
equilibrio fisiologico, metabolico e circolatorio, che portano all’omeostasi dell’organo pelle.
E’ facile comprendere come tutti i trattamenti di intervento sui vari inestetismi cutanei non possa prescindere da
un’adeguata preparazione rendendola ricettiva ai trattamenti corpo successivi.
Questa però deve avvenire in modo fisiologico perché se viene effettuata in modo inappropriato, per esempio
mediante l’utilizzo di detergenti particolarmente aggressivi, può causare la rimozione dei film idrolipidico di
superficie e, in tal modo, provocare effetti negativi connessi all’insufficiente idratazione e all’instaurarsi di alcuni
processi patologici a carico della superficie cutanea.
Pertanto, è necessario utilizzare prodotti in grado di garantire la massima tollerabilità cutanea e l’asportazione delle
sostanze in eccesso senza alterazione della flora cutanea residente (microbiota), del livello di acidità cutanea e del
mantello idrolipidico di superficie.

STEP 2: IL trattamento drenante anticellulite Cell S.o.d.

DRENARE E COMBATTERE LA CELLULITE!
Non sono sempre i chili in eccesso il problema, anche donne magre e dal fisico asciutto possono soffrire di disturbi
continui come il classico gonfiore alle gambe, alle caviglie o alle cosce che si manifesta quotidianamente e che
diventano spesso intollerabili. Nonostante, quindi, si cerchi di seguire una vita sana, spesso non si riesce a scappare
da uno dei fattori che più incidono sul gonfiore del corpo la ritenzione idrica.
La ritenzione idrica rappresenta infatti un punto dolente che riguarda il 90% delle donne e su cui ci si danna
trovando raramente una soluzione definitiva. Diretta conseguenza di un’ accentuata e prolungata ritenzione sono
quegli antiestetici cuscinetti di cellulite che rovinano la silhouette.

Fattori che predispongono alla ritenzione idrica

Ci sono una serie di cattive abitudini che favoriscono l’insorgere della ritenzione e di tutti i problemi ad essa legati
come:
-Condurre uno stile di vita sedentario: trascorrere molte ore seduti non aiuta la corretta circolazione dei liquidi
interstiziali e impedisce al sistema linfatico di coordinarsi in modo appropriato con quello venoso.
-Bere e urinare poco: uno scarso apporto di liquidi dall’esterno e la mancata eliminazione delle scorie organiche
determina un rallentamento del traffico linfatico, favorendo la formazione di edemi e gonfiori localizzati.
-Una cattiva alimentazione: obesità e cattive abitudini alimentari sono alla base del gonfiore intestinale che spesso si
accompagna all’edema agli arti inferiori. Per essi, infatti, diventa problematico sostenere un peso eccessivo.
-Il fumo: le sostanze tossiche presenti nelle sigarette incentivano la deposizione delle scorie e impediscono al
torrente linfatico di portarle via.
-Utilizzo di tacchi alti: rimanere per parecchie ore su tacchi alti favorisce il ristagno di liquidi a causa della posizione
innaturale assunta dal piede.

Nei prodotti utilizzati, nell’esclusivo rituale di applicazione Cell S.o.d Trattamento Anticellulite ci sono elementi
che possono essere di grande aiuto nella lotta alla ritenzione idrica, grazie alle loro molteplici qualità e alle diverse

formulazioni in cui sono disponibili. Il magnesio, infatti agisce sulla permeabilità della membrana cellulare e, di conseguenza,

influenza il passaggio del potassio e di altri elementi attraverso di essa. In questo modo, fa sì che le comunicazioni nervose

e muscolari siano efficienti. Inoltre, essendo un cofattore di un gran numero di reazioni enzimatiche e metaboliche, una sua

carenza può portare a un indebolimento generale, con maggiore accumulo di scorie nei liquidi interstiziali e quindi di ritenzione
idrica.

 

Se questo articolo ti è sembrato interessante, non perdere il prossimo articolo di Lunedì per scoprire gli altri 2 step

straordinari per ottenere risultati fantastici!

 

Ester, la tua Consulente di Bellezza

Tel. 091-942390

103 Visite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *