7 consigli per migliorare la circolazione e avere gambe più leggere

Dopo una lunga giornata di lavoro trascorsa in piedi o seduta alla scrivania, ti capita di sentire gambe gonfie e pesanti? 

La stanchezza, la sensazione di pesantezza e il gonfiore alle gambe accomuna molte donne ed è, per tutte, estremamente fastidiosa. Soprattutto con il caldo estivo questo disagio aumenta e, così, si va in cerca di soluzioni. Ci sono alcune attenzioni speciali che puoi riservare alle tue gambe, sette rimedi fai da te da adottare ogni giorno e che ti aiuteranno a sentire di nuovo le tue gambe in piena forma!

CON LA BELLA STAGIONE, TI CAPITA DI SENTIRE GAMBE GONFIE E PESANTI? ECCO ALCUNI SEMPLICI RIMEDI PER RITROVARE LEGGEREZZA E VIGORE.

ECCO LE 7 MOSSE DA FARE PER MIGLIORARE LA CIRCOLAZIONE E AVERE GAMBE PIÙ LEGGERE!
  1. Pediluvi con acqua fresca.
    Un pediluvio di acqua fresca è il modo migliore per ripagare gli arti inferiori delle fatiche della giornata e alleviare il gonfiore alle caviglie. Anche brevi docce fredde, nelle zone maggiormente interessate da gonfiore e pesantezza, possono essere un ottimo rimedio per stimolare la circolazione.
  2. Movimento fisico.
    Lo sport e lo sforzo fisico prevengono l’insufficienza venosa attraverso la sollecitazione dei muscoli delle gambe. Una breve passeggiata, anche a fine giornata, è una buona abitudine che potrà contribuire ad alleviare questo fastidio.
  3. Alimentazione.
    La scelta dei cibi che consumiamo gioca un ruolo importante per il benessere delle gambe. Prediligere alimenti freschi, ricchi in vitamine e bioflavonoidi come agrumi, kiwi, ananas, frutti rossi o verdure a foglia verde. Scegliere alimenti poveri di sale, evitando alimenti confezionati, salumi o formaggi stagionati. Queste sono tutte semplici e ottime abitudini di cui il nostro microcircolo non potrà che ringraziarci.

4. Decotto LINFA con Magnesio per l’elimiziazione dei liquidi in eccesso.

  1. Gambe sollevate.
    Prima di coricarti, posiziona un cuscino sotto le gambe in modo da farle stare rialzate e favorire così la corretta circolazione sanguigna. In alternativa puoi anche appoggiare le gambe ad un muro e mantenere una posizione a L per qualche minuto, incentivando il ritorno venoso.
  2. Massaggi con il nostro Gel rinfresante gambe con menta eucalipto e Diosmiven,integratore alimentare a base di Diosmina e rutina.
  3. Idratazione.
    Mantenere una buona idratazione è importantissimo anche per coadiuvare l’espulsione di tossine che ristagnano nei vasi sanguigni. Bevi almeno 1,5 o 2 litri di acqua al giorno. In questo modo sarà possibile contrastare il gonfiore alle gambe che spesso è associato alla stasi venosa.

397 Visite

Lascia un commento